19 marzo 2017 ~ 0 Commenti

Promuovere il dentista come medico e quando l’odontoiatria fatta bene non è scontata. Il titolo del DiDomenica del 19 marzo

Venerdì 17 si è celebrato la Giornata Mondiale del Sonno, domani lunedì 20 quella della Salute Orale. E’ certamente vero che gli eventi “celebrativi” nati per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi vari oramai coprono tutti i giorni dell’anno e rischiano di passare inosservati, però la possibilità di sfruttare queste occasioni per andare tra la gente a parlare di salute orale, di prevenzione ma soprattutto di ricordare che il dentista non è “quello” che toglie il male, risolve un problema ma il medico che cura le malattie di bocca e denti e che queste possono condizionare la salute generale, è sicuramente un fatto positivo.

Queste le notizie che abbiamo dedicato all’argomento

  

Voucher addio

Per evitare il referendum il Governo ha abolito i voucher, quegli strumenti  di pagamento che consentivano di retribuire un lavoratore per lavoretti saltuari, ovviamente rispettando precise condizioni e regole. Un modo per giovani o precari di evitare di lavorare in nero accumulando contributi e per i datori di lavoro di farsi dare una mano quando serviva senza infrangere la Legge.  In questi mesi di attivazione a fare “scandalo” è stato il fatto del massiccio utilizzo, mentre sono stati in pochi (e non certo i sindacati) a sottolineare la positività di questo incremento di utilizzo. Già perché da domani che i voucher non ci saranno più, tutti questi lavoratori che raccoglievano al massimo 7mila euro in un anno, non verranno assunti ma torneranno a non lavorare oppure a lavorare in nero. (Vai alla news)
 

Pubblicità ritirata

La pubblicità dell’impianto ad un euro aveva portato la CAO di Milano ad inviare una denuncia all’Antitrust giudicando il messaggio pubblicitario ingannevole. A pochi giorni dall’invio della richiesta all’Authority, l’Amministratore delegato di quei centri odontoiatrici ha comunicato di aver ritirato la pubblicità. Effettivamente sul sito non compare più ed è stata sostituita con una promozione sulla detartrasi per “il mese della donna”. La CAO comunque non ritirerà la denuncia ma l’AGCM non si pronuncerà prima di qualche mese.  (vai alla news)


L’odontoiatria fatta bene

Spesso ti accorgi di parlare con un personaggio che “ne sa veramente” quando riesce con poche parole a farti capire. E’ capitato con Pascal Magne. Gli abbiamo chiesto cosa si intende per odontoiatria estetica e lui, serenamente, ha chiesto:  perché esiste una odontoiatria non estetica visto che tutti i materiali utilizzati per la ricostruzione sono del colore del dente naturale? E poi ha aggiunto: “L’odontoiatria estetica non è una specializzazione, è odontoiatria di tutti i giorni, è odontoiatria fatta bene”. Wow penso leggend.
Poi, però, guardo i sorrisi al mattino dei miei vicini in metropolitana e mi chiedo: ma allora l’odontoiatria di tutti i giorni può anche essere fatta male. (vai all’intervista)

 

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali